La mamma è sempre la mamma

Home » Tutto il bene per una mamma

Probabilmente la figura che più rappresenta il sentimento dell’amore incondizionato è proprio la mamma.

In un periodo di isolamento come quello che stiamo vivendo, non esiste cosa più bella di coltivare e rendere vivi i propri affetti.

Un piccolo omaggio, un gesto di riconoscenza, anche se piccolo servirà a farle sentire che tenete a lei.

Un fiore, una piantina o una semplice composizione, rallegreranno la sua giornata e le scalderanno il cuore.

La festa della mamma inoltre affonda le sue radici nella storia anche se non trovano delle vere e proprie correlazioni con la festività attuale.

Negli anni cinquanta fecero la loro comparsa le prime iniziative relative ai festeggiamenti della figura materna.

Il primo fu un motivo esclusivamente commerciale infatti venne ideato dal presidente dell’Ente Fiera del Fiore e della Pianta ornamentale di Bordighera.

Successivamente prese piede anche l’aspetto religioso e ne fu promotore il Don Otello Migliosi parroco di una cittadina nei dintorni di Assisi.

In conclusione regalate un po’ di affetto ed attenzione a chi vi ha dato la vita e che ogni giorno è pronta a sostenervi.

Sposiamo il detto la mamma è sempre la mamma.

più particolari e ricercati.

La mamma è sempre la mamma

Alcune idee regalo

Festa della Mamma base verde per composizioni

Nella foto: Articolo 1

Festa della mamma composizione con felce

Nella foto: Articolo 2

Festa della mamma composizione con fiocco giallo

Nella foto: Articolo 3

Festa della mamma composizione in tonalità viola

Nella foto: Articolo 4

Festa della mamma pianta ornamentale

Nella foto: Articolo 5

Festa della mamma piantine grasse

Nella foto: Articolo 6

Festa della mamma composizioni con piantine grasse

Nella foto: Articolo 7

Festa della mamma fiori recisi

Nella foto: Articolo 8

Le immagini sono a scopo dimostrativo

Rappresentano la base su cui costruire le vostre idee

Contattatemi in laboratorio, studieremo insieme le varianti.

Se tutto questo ha stuzzicato la vostra curiosità...

...non esitate oltre

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *